Spedizione gratuita oltre 39,00 €

Contattaci (+39) 334 206 3361

Toggle Nav
Carrello
  • Menu
  • Account
  • Chiudi

Origano Siciliano

Arifunu
1,50 €
Non Disponibile
Confezione da 30 gr

L’origano è l’ingrediente che dona allegria e stuzzica l’appetito a tavola, ingrediente indispensabile di pizze e capresi. Riesce a donare un inconfondibile aroma alle carni, sposandosi bene anche con melenzane, peperoni e zucchine. Può essere anche utilizzato per insaporire ortaggi sott’olio o sott’aceto.

Famiglia: Lamiaceae - Specie: Origano Siciliano

Francese: Origan; Inglese: Origan Spagnolo: Orègano; Tedesco: Oregano; Siciliano: L' arifunu

Origano: Caratteristiche e benefici

L’origano è una pianta aromatica che appartiene alla famiglia delle lamiaceae, è molto diffusa in Italia, soprattutto nelle zone collinari e vicino al mare. Oltre a dare sapore e carattere ai piatti (l’origano è infatti uno degli ingredienti fondamentali della pizza napoletana) ha numerose proprietà benefiche che sono rappresentate da alcuni micronutrienti come ad esempio: l’acido rosmarinico, il carvacrolo e il timolo, è infatti un ottimo antibiotico naturale utile a proteggerci dalle malattie respiratorie. Possiede inoltre proprietà analgesiche, si può utilizzare come rimedio per la lotta contro i parassiti intestinali o per combattere il dolore. Gli esperti del settore definisco questa erba aromatica come un vero e proprio “medicinale naturale”, viene utilizzato molto in erboristeria per la creazione di prodotti di bellezza.

Sono tanti i benefici dell’origano per il nostro organismo, eccone alcuni:

  • Favorisce la digestione, stimola le secrezioni salivari e gastriche.
  • Azione disinfettante
  • Tonifica il sistema nervoso
  • Ottimo aiuto in caso di meteorismo, facilità l’espulsione di gas dall’intestino
  • Rimedio efficace per il mal di gola
  • Ottimo per combattere il raffreddore
  • L’olio essenziale di rosmarino ha proprietà antiossidanti
  • Azione antiparassitaria

Come essiccare l'origano:

L’essiccazione dell’origano ti consente una lunga e facile conservazione, possono essere necessarie diverse settimane, molto varia dalla temperatura e dal grado di umidità presente. Consigliamo di scegliere un luogo fresco, ombreggiato e ventilato. Per una migliore essicazione è consigliato un buon origano con foglie di colore acceso prive di macchie, prima di essiccarlo è consigliata la conservazione in frigo.
Di seguito vi spieghiamo come esiccare l’origano in maniera naturale:

  • Legate il mazzetto di origano con lo spago alla base dello stelo.
  • Recatevi in una stanza asciutta, calda e ben ventilata e appendete i mazzetti di origano all’ingiù.
  • Lasciate l’origano appeso per una settimana per conservare tutto il suo aroma.
  • Separate le foglie dai gambi facendo scivolare le dita lungo i rami
  • Sbriciolate le foglie con le dita
  • Usate i fogli di carta per raccogliere l’origano e versarlo nei vasetti a chiusura ermetica.
  • L’origano è essiccato, potete consumarlo per circa un anno.

Le origini dell'origano

Il nome origano deriva dall’associazione di due termini di origine greca “oros” che significa montagna e “ganos” che significa splendore, pertanto “splendore della montagna” proprio perché rallegra il paesaggio con il rosa accesso dei suoi fiori e diffonde nell’aria il suo inconfondibile profumo aromatico. La pianta di origano nasce infatti spontanea un po' ovunque, ma è solo nelle zone più calde, e in particolar modo nell’area del Mediterraneo, che acquista il suo profumo, così intenso da essere percepito a grandi distanze.

Origano: La leggenda di Amaraco

Esiste una famosa leggenda che racconta l’origine di questa pianta, Amaraco era un principe dell’Isola di Cipro che amava creare profumi ed un giorno decise di portare presso la mensa del re, una preziosa ampolla con l’unguento dal buonissimo profumo. Il re voleva meravigliare i suoi commensali mostrando loro questo prezioso oggetto, ma quando Amaraco entrò nella stanza inciampò e l’ampolla si ruppe. Tanta fu la disperazione del giovane che morì di crepacuore. Gli dei mossi di compassione, fecero un ultimo dono ad Amaraco, trasformandolo in una pianta che avesse la straordinaria fragranza dell’unguento che aveva portato al Re. Non è infatti un caso che in spagnolo l’origano ha proprio il nome di Amaraco. 

Origano: Una pianta dalle virtù medicinali

L’origano ha una lunga storia legata alla tradizione cinese, da sempre è stato utilizzato per trattare febbre, vomito, diarrea, itterizie e affezioni cutanee. Successivamente l’utilizzo come pianta medicinale si è diffuso anche in Europa. Nei periodi di peste, l’origano veniva bruciato insieme alla menta e al timo perché si riteneva fosse capace di purificare l’aria e tenere lontane le malattie.

Ricette con l'origano

Focaccia all'origano

Ingredienti

1/2 Kg di pasta per pizza
200 g di pomodori pelati
3 Spicchi d’aglio
3 Cucchiaini di origano
3 Cucchiai d’olio EVO
Sale

Preprazione

La preparazione della focaccia all’origano è molto semplice, per prima cosa prendete la pasta e lavoratela un po' per darle elasticità e successivamente sistematela in una teglia unta.
Stendete la pasta e formate dei piccoli solchi dove metterete il pomodoro e l’aglio a fettine sottili.
Cospargente un po' di sale e di origano sulla superficie della focaccia, condite il tutto con 2 cucchiai d’olio extra vergine di oliva e cuocete in formo a 180 °C per 40 minuti.
La focaccia all’origano è pronta per essere gustata, buon appetito. 


Tortino con zucchine e origano

Ingredienti

800 g di zucchine
250 g di riso
4 uova
80 g di grana grattugiato
1 cipolla
4 cucchiai d’olio EVO
20 g di pangrattato
2 cucchiaini di origano
Burro, pepe e sale

Preprazione

Lavate e tagliate a fette le zucchine, successivamente tritate finemente la cipolla e mettete il tutto a soffriggere in una padella con l’olio per 15 minuti. In una pentola, fate bollire il riso fino a metà cottura, quindi unitelo alle zucchine insieme al pangrattato e continuate a cuocere per altri 15 minuti, levate dal fuoco e aggiungete le uova sbattute con il sale, il pepe e il grana. Profumate con l’origano e versate il tutto in una tortiera imburrata e cosparsa di pangrattato. Cuocete in forno a 180°c per 20 minuti.
Il vostro pianto è pronto, la vostra torta di zucchine all’origano delizierà sicuramente il palato di tutti.


Torna alla categoria Frutta fresca

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Origano Siciliano
Il tuo voto