COSTI DI SPEDIZIONE FISSI 6,90 €

Contattaci (+39) 379 125 3011

Toggle Nav
Carrello

Minestrone di Legumi

2,74 €
Esaurito
1 sacchetto da 600 gr

Il minestrone di legumi e cereali è un primo piatto semplice ma anche un sano ed equilibrato piatto unico, arricchito con verdure ed erbe aromatiche.

MINESTRONE DI LEGUMI

Con il termine legumi si intendono i semi commestibili delle piante appartenenti alla famiglia delle leguminose (papilionacee), che possono essere consumati  allo stato fresco, secco, surgelati e conservati.
Le leguminose più usate in Italia sono: i fagioli, i piselli, le fave, le lenticchie, i ceci, scarso il consumo di lupini ed eccezionale quello di cicerchie.
I legumi freschi sono semi immaturi, ad elevato contenuto d'acqua, le cui caratteristiche nutrizionali li fanno rientrare nel gruppo delle verdure e degli ortaggi.

I legumi secchi sono un'ottima fonte di proteine, ne contengono infatti più del doppio dei cereali e più delle stesse carni, ma di qualità inferiore.
L'associazione legumi-cereali migliora la qualità proteica, questo è il motivo per cui l'uomo in tutto il mondo ha imparato a preparare piatti come: pasta e fagioli, riso e piselli ecc.
Alla famiglia delle leguminose appartengono anche le arachidie la soia, dai cui semi vengono estratti gli oli di arachide e di soia, per cui vengono indicate come oleaginose.
Attualmente i consumi di legumi secchi sono estremamente bassi, 4,5 kg/abitante/anno.
Le motivazioni di questi bassi consumi sono da ricercarsi nei lunghi tempi di ammollo e di cottura, ma probabilmente anche nel fatto che qualcuno li ha definiti la carne dei poveri.
I bassi consumi di legumi secchi rappresentano un fatto negativo dal punto di vista nutrizionale, ma anche dal punto di vista della salute, in quanto questi alimenti sono in grado di abbassare la colesterolemia, grazie al buon contenuto in lectina.

Proprietà e benefici

I legumi rappresentano un alimento tipico della dieta mediterranea, in quanto ricchi di nutrienti e proprietà. Contengono carboidrati, proteine, fibre, minerali e vitamine e, secondo le Linee guida per una sana alimentazione del Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’analisi dell’Economia agraria (CREA), se ne dovrebbero assumere almeno 2-4 porzioni a settimana.

 

Quali sono i principali benefici per la salute:

 

  • Ricchi di fibre, favoriscono la sazietà e il transito intestinale.
  • Migliorano la colesterolemia.
  • Migliorano la glicemia.
  • Migliorano la pressione arteriosa.
  • Riducono il rischio cardiovascolare, di diabete 2 e di alcuni tipi di cancro.
     
WhatsApp Chat WhatsApp Chat